Quando l’arte……..

Grande serata ieri sera alla limonaia dell’Acciaiolo per l’ultima delle iniziative serali legate alla mostra dell’artista Gino Terreni.

“Concerto d’anime” era il titolo pensato per la profonda unione scaturita dalle parole delle poesie di Delia Orlandi col pennello di Gino Terreni. Ma il pubblico tutto, intervenuto numeroso, è entrato discretamente in questa intimità.

La voce possente, ma ricca di sfumature di Alessandro Calonaci e quella di sussurrata,  a tratti tragica, di Mery Nacci che hanno declamato i versi dei nostri grandi poeti classici e contemporanei, accompagnati dall’incredibile maestria della giovane violinista Alessia di Palma hanno trasformato la rigida geometria della sala e del suo algido arredo e ci siamo trovati sui campi di battaglia della prima e della seconda guerra mondiale, in mezzo alle tragedie belliche contemporanee, ma anche sui dolci pendii della nostra campagna o negli assolati e aspri panorami calabresi. Su tutto lo strazio delle madri che assistono impotenti alla tragedia della morte del figlio, ma fino alla fine, anche dipo la morte saranno ad attenderlo per invocare l’ultimo perdono (Ungaretti)

E poi le foto di tante opere di Gino Terreni, anche quelle non presenti alla mostra, che hanno arricchito la nostra conoscenza e il nostro stupore per un artista che forse molti non conoscevano, ma che ora è diventato patrimonio della sensibilità di tanti.

Adesso lo spettacolo teatrale al teatro studio Mila Pieralli il 24 maggio alle 21,15 con ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

About author