Chiusa la mostra di Gino Terreni al castello dell’Acciaiolo. E adesso?

Con un po’ di magone e mestamente ieri sera si è chiusa la mostra dell’artista Gino Terreni che, per quasi 40 giorni, ha occupato ben 9 locali del castello dell’Acciaiolo. Locali solitamente chiusi e che tanto interesse ed emozione ha suscitato nei quasi 1000 visitatori. Ormai era diventata un’abitudine aprire il portone con la grande chiave e accogliere le persone insieme ai volontari delle associazioni che ci hanno aiutato a tenere aperta la mostra. Anche coloro che capitavano quasi casualmente alla mostra, uscivano meravigliati e sorpresi della bellezza e varietà delle opere, dell’allestimento e della bellezza dei locali.
Abbiamo raccolto anche sollecitazioni per il Comune affinché l’iniziativa non resti isolata e quegli ambienti siano sempre più vissuti dalla cittadinanza con eventi adeguati alla bellezza, sobrietà ed eleganza del manufatto che fa parte della storia della città

About author